LA SCELTA DEL FONT PER ALCUNI BRAND FAMOSI

LA SCELTA DEL FONT PER ALCUNI BRAND FAMOSI

Quest’articolo è un breve excursus di alcuni brand famosi per arrivare a conoscerne la motivazione della scelta del font utilizzato.

Siamo partiti da tre diversi settori di mercato per analizzare la scelta di alcuni brand di riferimento.

I mercati presi come esempio sono: MODA, AUTO, FOOD.

 

Moda: NIKE

Per il marchio NIKE, è stato usato il font FUTURA.

– Scopriamo il perché.

Il FUTURA, è un carattere tipografico senza grazie, progettato nel 1927 dal designer tedesco Paul Renner. E’ un carattere lineare ed equilibrato, tipico della progettazione grafica ispirata al Bauhaus: movimento d’innovazione artistica dei primi del novecento nato in Germania.

Ti consigliamo il libro di Douglas Thomas: Never Use Futura. L’autore, semiologo, propone un’approfondita ricerca su uno dei caratteri tipografici più utilizzati e iconici della storia grafica contemporanea. Prende in esame prodotti di consumo, brand di lusso, campagne elettorali e altro, provando come in ogni occasione, Futura, abbia reso fondamentale la costruzione del significato del messaggio.

Per il marchio NIKE, il font FUTURA, esprime i valori del settore merceologico di riferimento che sono quelli dello sport: Forza(versione bold), Dinamicità (inclinazione) Stabilità (la geometria del Futura)

 

Auto: JEEP

Per il marchio JEEP, è stato usato come font di base HELVETICA.

– Scopriamo il perché.

L’HELVETICA, è un carattere tipografico senza grazie, ideato dallo svizzero Eduard Hoffmann e disegnato da Max Miedinger. La caratteristica di questo carattere è la sua eleganza, unita alla sua essenzialità, leggibilità e risolutezza formale.

Il font HELVETICA, è raccontato da molti libri e documentari che ne celebrano i numerosi riconoscimenti in tutto il mondo. Anche il MOMA di New York gli ha dedicato un’esposizione. Nel 1989 il celebre designer Massimo Vignelli, ha utilizzato Helvetica per la segnaletica della metropolitana di New York, dando al font il respiro internazionale che si meritava.

Helvetica è il font di partenza, scelto anche per il marchio automobilistico JEEP, dalla Chrysler, sinonimo di vetture robuste, capaci di andare ovunque e di affrontare qualsiasi sfida. Utilizzato, come per la maggior parte delle aziende automobilistiche, per ispirare la fiducia dei consumatori, accentuando lo stile forte e sicuro del veicolo.

 

Food: CocaCola

Per il marchio Coca Cola, è stato usato il font SPENCERIAN SCRIPT.

– Scopriamo il perché.

Spencerian Script è un carattere tipografico utilizzato negli Stati Uniti dal 1850 al 1925.  Considerato lo stile di scrittura utilizzato nella corrispondenza commerciale americana, prima dell’adozione della macchina da scrivere.

Non a caso il contabile della famosa azienda americana, Frank Mason Robinso, nel 1886, disegnò il logo Coca Cola utilizzando il font Spencerian Script, forse proprio perché lo utilizzava lui stesso nella contabilità di ufficio.

Per cui questo fa evincere che non c’è stato un vero e proprio studio sulla scelta del font, ma sia stata condizionata soprattutto dall’esigenza di quegli anni.

 

Nobis Communication

No Comments

Post A Comment