Nobis Communication

Nobis Communication / News  / Perché si perde un cliente e come evitarlo

Perché si perde un cliente e come evitarlo

Perdere un cliente è un attimo. Se sei un imprenditore, proprietario di un’azienda o comunque sei a contatto con i clienti di una società saprai benissimo cosa si prova quando un cliente decide di cessare un rapporto di lavoro. E ancor di più comprenderai cosa si prova quando un cliente ti fa notare un errore, un ritardo o un problema.

Instaurare un rapporto di fiducia con i propri clienti è senza dubbio un lavoro complesso e che richiede tempo, acquisire la fiducia di una persona che fino a qualche giorno fa nemmeno ti conosceva è un’impresa ardua che può completarsi solo dopo aver dimostrato di poter portare a termine i lavori concordati, possibilmente con i tempi e costi descritti al momento della firma del contratto

Se si lavora con amore ed impegno le energie impiegate per raggiungere gli obiettivi prefissati con il cliente si trasformeranno in soddisfazioni e allo stesso tempo si trasformerà il “cliente” in un “cliente soddisfatto”. Sì, c’è differenza tra un cliente ed un cliente soddisfatto perché è vero che un’agenzia di comunicazione (o di altro settore) può riuscire a chiudere un contratto di collaborazione con un cliente, magari proponendo mari e monti ad un prezzo molto conveniente, ma non è detto poi che queste promesse si trasformino in realtà, anzi… 

Fatta questa premessa ci teniamo ad evidenziare che quando si perde un cliente il problema non è il cliente ma te stesso. Perché se perdi un cliente significa che qualcosa non ha funzionato, probabilmente non hai portato a termine gli obiettivi prefissati o peggio ancora hai trascurato per troppo tempo quel rapporto di fiducia che avevi iniziato ad instaurare. 

E non dare la colpa “agli altri”, a qualcuno che magari ha promesso lo stesso lavoro ad un prezzo più basso, se qualcuno è riuscito a mettersi in mezzo è perché tu gliel’hai permesso. Quel tuo (ormai ex) cliente inizialmente nemmeno ti conosceva, avrà consultato 2/3 agenzie di riferimento e dopo aver tirato le somme ti ha scelto. Immagina che lavoro c’è stato dietro quella scelta, quanta fatica, quante ore trascorse ad analizzarti, a studiare i tuoi competitor ed infine a contattarti per avviare un rapporto di lavoro. Bene, se dopo tutto questo sei riuscito a perde un cliente significa che qualcosa non ha funzionato, hai perso quel rapporto di fiducia che ti legava a lui. 


Eppure quel cliente aveva scelto proprio te, per quale motivo? Quale promessa gli avevi fatto (direttamente o indirettamente)? Noi in Nobis Communication cerchiamo sempre di trasmettere i nostri valori a tutti i nostri clienti e potenziali tali. C’è chi si riempire la bocca nel dire quanto è bravo, buono e creativo; che tiene al lavoro e al lavoro del cliente, e non per ultimo punta a migliorare i risultati.

Mantenere tutto questo corrisponde ad una promessa ma potrebbe arrivare un giorno in cui, quest’ultima, non si è in grado di mantenerla e in quel momento potreste aver perso un cliente. L’esperienza insegna, quindi, che alla base di una lunga e proficua collaborazione bisogna sempre mantenere la parola data. E noi di Nobis Communication non abbiamo paura a dimostrarlo, nel tempo e nello spazio.

WhatsApp Chatta con noi