Nobis Communication

Nobis Communication / Design Packaging  / Qualche numero per orientarsi con il budget pubblicitario

Qualche numero per orientarsi con il budget pubblicitario

Vi facciamo un breve riepilogo sui dati censiti dalla Nielsen in merito agli investimenti pubblicitari in Italia con l’obiettivo di aiutarvi a definire il mezzo giusto sul quale destinare il budget delle prossime campagne.

Dalla Nielsen gli ultimi dati sugli investimenti pubblicitari in Italia.

L’AIS Managing Director di Nielsen, Alberto Dal Sasso, nella pubblicazione datata 09 maggio 2018 dice:  – “ il primo trimestre dell’anno si chiude in crescita, seppur modesta, ma con un rallentamento rispetto all’andamento del bimestre” –.

Come hanno performato i singoli mezzi nel primo trimestre del 2018:

  • TV cala del -2,7%
  • Stampa -10,1% – 10,8%
  • Radio +10%
  • WEB ADV +7,7%
  • Cinema + 37,4%
  • IL TRANSIT +13,1%
  • La GoTV +33,2%

Dai numeri la radio e il WEB (con i social e l’ADV search) mantengono un buon trend. Buone notizie anche per quanto riguarda la crescita degli investimenti pubblicitari agli spot del cinema. I tassi più significativi provengono da settori per auto, finanza, commercio al dettaglio e food.

I settori merceologici che hanno investito di più in termini di pubblicità, con un apporto di circa 38,6 milioni di euro sono:

  • Cura persona +4,3%
  • Bevande +8%
  • Alimentari -0,9%
  • Farmaceutici -10%
  • Telecomunicazioni -12,9%
  • tempo libero +33,5%
  • Industria/edilizia/abitazione +25%
  • Enti e istituzioni +33%

Sarebbe interessante capire se la contrazione di alcuni di questi settori che segnano un risultato negativo in termini d’investimenti pubblicitari, sono gli stessi che riportano anche una trend del fatturato in calo. Possiamo eventualmente approfondire il quesito in un prossimo articolo.

Per il momento vi lasciamo con i dati riportati e uno spunto di riflessione, anche da condividere insieme.

No Comments

Post a Comment

WhatsApp Chatta con noi